X Utilizziamo i cookie per essere sicuri di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

Consulenza ottenimento ISO 14064 Gas serra GHG

UNI EN ISO 14064-1:2019  Titolo : Gas ad effetto serra - Parte 1: Specifiche e guida, al livello dell'organizzazione, per la quantificazione e la rendicontazione delle emissioni di gas ad effetto serra e della loro rimozione



UNI EN ISO 14064-1:2019  Titolo : Gas ad effetto serra - Parte 1: Specifiche e guida, al livello dell'organizzazione, per la quantificazione e la rendicontazione delle emissioni di gas ad effetto serra e della loro rimozione

La Certificazione ISO 14064

La norma ISO 14064 è nata per quantificare e rendicontare le emissioni di gas ad effetto serra (GHG) e definisce i requisiti per la progettazione, lo sviluppo, la gestione, la rendicontazione e la verifica dell'inventario dei gas ad effetto serra di un'organizzazione definendone la cosiddetta “Impronta Climatica” o “Carbon Footprint”.

Chi può certificarsi ISO 14064

Lo standard ISO 14064 è composto da una famiglia di norme specificatamente rivolte alla quantificazione e rendicontazione e riduzione delle emissioni di gas serra GHG delle Organizzazioni.

Per "Organizzazioni" si intendono Azienda o Strutture organizzative (quali Holding, RTI, ATI, Gruppi, ecc..) ma anche, in senso più ampio, singoli cantieri, siti produttivi, servizi, prodotti, appalti, ecc….

Principi normativi della Certificazione ISO 14064

I cambiamenti climatici sono un tema di grande interesse nel mondo ambientalista, sia a livello istituzionale che scientifico, con la decisione conseguente di adottare politiche e provvedimenti finalizzati a limitare le emissioni di gas ad effetto serra cosiddetti GHG.

Per questo motivo l’Organizzazione Internazionale per la Normazione “ISO”, ha redatto la norma ISO 14064 che risponde pienamente all'esigenza di delineare una metodologia di lavoro basata su un approccio scientifico e sistematico e volto alla quantificazione, contabilizzazione e verifica della riduzione di emissioni di gas serra delle organizzazioni.

Le emissioni GHG e le tipologie di Gas ad effetto serra

Rientrano tra i gas ad effetto serra (ai quali ci si riferisce con la sigla GHG, dall’inglese Greenhouse Gases) tutti i gas che contribuiscono in base al proprio GWP (Global Warming Potential) al fenomeno di riscaldamento climatico, come stabilito dal protocollo di Kyoto, ed in particolare:

  • anidride carbonica (CO2)
  • metano (CH4)
  • protossido di azoto (N2O)
  • idrofluorocarburi (HFC)
  • perfluorocarburi (PFC)
  • esafluoruro di zolfo (SF6)

Il calcolo del Carbon Footprint

Il Carbon Footprint è lo strumento individuato dalla norma ISO14064 per:

  • Quantificare e localizzare le fonti di emissione
  • Conoscere la propria “Carbon intensity”
  • Analizzare le opportunità di miglioramento
  • Avere un riferimento per confrontare le proprie performance con possibili competitor
  • Ottenere un marchio per il proprio prodotto/servizio/organizzazione.

Il calcolo dell’indicatore ambientale “Carbon footprint” può riferirsi all’intera organizzazione/azienda o a singoli settori, cantieri, siti produttivi, appalti, servizi, ecc. oppure può quantificare l’impronta di carbonio di un prodotto, un servizio, un evento o un qualunque altro sistema, previa definizione del cosiddetto confine organizzativo.

Il confine organizzativo del sistema, sul quale verte il calcolo delle sorgenti di emissione GHG prese in esame e quindi sottoposte a certificazione, viene definito e concordato prima della certificazione e comparirà sul certificato rilasciato dall’Ente preposto di Certificazione

L’impronta di carbonio esprime la totalità delle calcolate con un approccio di tipo inventariale.

Secondo la norma ISO 14064-1, ed in coerenza con il GHG Protocol, l’inventario dei gas deve tener conto delle seguenti categorie di emissione:

  • CATEGORIA 1: emissioni dirette di GHG – ovvero quelle provenienti dalle installazioni presenti all’interno del proprio confine organizzativo (impianti di combustione, cogeneratori, emissioni date dal processo produttivo)
  • CATEGORIA 2: emissioni indirette da consumo energetico – ovvero quelle derivanti dalla generazione di elettricità, calore e vapore importati e consumati all’interno dell’organizzazione
  • CATEGORIA 3: emissioni indirette correlate ai trasporti
  • CATEGORIA 4: emissioni indirette dai prodotti dell’organizzazione
  • CATEGORIA 5: emissioni indirette associate all’uso dei prodotti dell’organizzazione
  • CATEGORIA 6: emissioni indirette derivanti da altre sorgenti

Vantaggi della Certificazione ISO 14064

La certificazione ISO 14064 permette alle Organizzazioni e alle Aziende di rafforzare la propria “Green Reputation” facilitandole nelle procedure di acquisti verdi “Green Public Procurement” contribuendo in modo efficace a:

  • Accedere ai bandi di gara in cui viene richiesto il requisito della certificazione ISO 14064 o nei quali viene attribuito un maggior punteggio
  • Supporto nelle scelte strategiche, grazie ai maggiori dati ed informazioni che ne consentono il rispetto delle norme applicabili (es. Protocollo di Kyoto)
  • Maggiore interesse ed “appeal” da parte di clienti ed investitori

La proposta di Capponi Consulting

Capponi Consulting supporta le Organizzazioni e le Aziende nell’ottenimento della certificazione ISO 14064 fornendo una specifica consulenza e mirata per la predisposizione di tutta la documentazione necessaria quali inventario, analisi di significatività, analisi strategica, procedure di gestione e report sui gas ad effetto serra GHG.

Se hai bisogno di ottenere la certificazione ISO 14064 per accontentare la richiesta di un cliente strategico o per partecipare a un’importante gara d’appalto, Capponi Consulting è il Partner giusto per te.

Parla subito con un nostro Consulente al numero 0761 270997 oppure scrivici all'indirizzo sales@capponiconsulting.it



Pubblicato il 24/02/2021 in Certificazioni

Condividi su:


ALTRE NEWS

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati

Top