X
Questo sito utilizza cookie necessari, per permettere il corretto funzionamento del sito, e cookie analitici per offrire una migliore esperienza utente, senza alcuna attività di profilazione, Proseguendo nella navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sulla Cookie Policy clicca qui.



RISCHIO MICROCLIMA: MODELLO WORD PER AGGIORNARE IL PSC

File Word a disposizione dei Coordinatori della Sicurezza per aggiornare il PSC con la valutazione del Rischio Stress Termico



File Word a disposizione dei Coordinatori della Sicurezza per aggiornare il PSC con la valutazione del Rischio Stress Termico

La circolare n. 4753 del 26/07/2022 emanata dall'Ispettorato Nazionale del Lavoro, con specifico riferimento alle attività di cantiere, materia disciplinata dal Titolo IV del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i., ribadisce l’obbligo per il Coordinatore della Sicurezza di considerare e valutare il Rischio Microclima nell’ambito dell’elaborazione del Piano di Sicurezza e Coordinamento (PSC).

Tale aspetto risulta di rilevante importanza in quanto, conseguentemente alla valutazione del Rischio Specifico Stress Termico, le misure di prevenzione e protezione individuate per la mitigazione del rischio incidono su vari aspetti del cantiere, tra cui l’organizzazione, l’allestimento, le modalità di esecuzione di determinate fasi di lavoro e la gestione delle interferenze.

I tecnici esperti del Team Capponi Consulting, quotidianamente coinvolti nelle attività di coordinamento della sicurezza nei cantieri temporanei e mobili, hanno prontamente assolto all’obbligo di Valutazione del Rischio Stress Termico e di aggiornamento delle misure preventive, nonché delle scelte organizzative ed operative da attuare per la gestione del rischio in cantiere, sviluppando un documento “ad hoc” con cui integrare il PSC già elaborato per i cantieri attivi.

Il documento disponibile in formato word, quindi personalizzabile in ogni parte, permette al Coordinatore della Sicurezza di eseguire rapidamente una valutazione puntuale ed una classificazione del Rischio Microclima per ogni fase di lavoro prevista in cantiere, in base alla quale si definiscono le necessarie misure preventive da mettere in atto.

Il documento è sviluppato secondo le indicazioni e i criteri del “Progetto Worklimate per la gestione del rischio caldo” curato dall’Inail, sfruttando gli strumenti richiamati dalla stessa circolare INL del 26/07/2022 per eseguire con semplicità una valutazione del rischio professionale in questione.

Infine, contestualmente all’adempimento dell’obbligo di aggiornare il PSC, attraverso il modello di documento proposto il Coordinatore potrà fornire ai Datori di Lavoro delle imprese esecutrici utili e semplici indicazioni per valutare il Rischio Microclima nel Piano Operativo di Sicurezza (POS), favorendo un esito positivo della verifica dell’idoneità del POS, da considerare come piano complementare e di dettaglio del PSC.

Il modello include dei contenuti esemplificativi che permetteranno una rapida e semplice personalizzazione.

Acquistare il documento significa per il Coordinatore avere a disposizione uno strumento di lavoro pronto all’uso per assicurare la piena rispondenza del PSC alle attuali linee di indirizzo degli Organi di Vigilanza riguardo alla gestione del Rischio Microclima in cantiere.

Consulta l'indice del documento e scrivici per ricevere una preview dettagliata e per altre info e costi.



Pubblicato il 04/08/2022 in Sicurezza

Condividi su:


ALTRE NEWS

Copyright © 2018 - 2022 - Tutti i diritti riservati

Top